ORATORIO

 


APPUNTAMENTI IN ORATORIO


Dal 15 giugno il nostro Oratorio apre le porte ai bambini e ai ragazzi dopo i mesi di chiusura forzata a motivo della pandemia.

Il significato è sempre quello: un campo per giocare, un’amicizia da condividere nella gioia spensierata, un’offerta formativa nel periodo delle vacanze, uno sguardo alle mete più alte dello spirito dove l’animo umano si rispecchia nella bellezza infinita.

Quando la scuola non c’è e il sole picchia, il tanto tempo va sfruttato in un divertimento sano e costruttivo. L’esperienza dice che ogni storia, rovinata dal male, affonda le radici nel’incubo della solitudine.

Saremo i primi ad accogliere i ragazzi dopo il lockdown, a recuperare la vita comune, a ricominciare da dove ci siamo lasciati.

L’Arcivescovo nella Messa Crismale del 28 maggio in Duomo aveva esortato tutti a
“leggere il territorio, le risorse disponibili e le condizioni da curare perché non ci siano
trasgressioni delle normative e non ci siano ragazzi e adolescenti abbandonati”.

Lo stiamo facendo grazie al coinvolgimento di maggiorenni, giovani, adulti, adolescenti
16nni e 17nni. Sono il segno dell’amicizia fedele di Dio. Gesù è un compagno di viaggio.
Con Lui la vita diventa più bella, si riempie di umanità. Ci affida il mondo da amare e
edificare nel bene. Una scoperta che decide il destino. È l’augurio per chi inizia questa
magnifica esperienza.

Condividi su:   Facebook Twitter Google