Pellegrinaggio SANTUARIO DELLA MADONNA DELLE GRAZIE CAMPERTOGNO

Pubblicato giorno 7 settembre 2019 - pellegrinaggi

scarica il programma —> Pellegrinaggio Campertogno-Alagna

PELLEGRINAGGIO

AL SANTUARIO DELLA MADONNA DELE GRAZIE

CAMPERTOGNO (VALSESIA)

 

Venerdì 27 Settembre 2019

 

Ore 07.00 : Ritrovo al Parcheggio della Croce Verde

Ore 10.00 : S. Messa alla chiesa parrocchiale, visita museo,

ore 11.30 : Preghiera al Santuario della Madonna delle grazie

Ore 12.00 : Pranzo al Ristorante “Il Gatto e la Volpe”

Ore 14.30 : Partenza per Alagna alle pendici del Monte Rosa

Ore 15.00 : Passeggiata, merenda, gelato

Ore 16.30 : Partenza per Trezzano, sosta per acquistare i prodotti tipici della valle

Ore 19.00 : Arrivo

 

Quota E. 55.00

 

Il primo edificio risale al XVI secolo. Custodiva uno splendido complesso ligneo dipinto e dorato, uno dei più belli della Valsesia. Il manto della Vergine accoglie figure di popolani e di disabili: i poveri, gli umili, i piccoli, gli ultimi. A loro dispensa le sue grazie e i suoi favori.

Proprio nei pressi di questa chiesa si dice che fosse stata edificata nel 1631 una barriera custodita, per impedire il passaggio di persone contagiate dalla “pestilenza”, che aveva duramente colpito Riva Valdobbia e anche varie persone a Mollia. Quante invocazioni la gente avrà rivolto alla “Madonna delle Grazie”, per chiedere la fine di questo flagello, e quanti ammalati l’avranno supplicata per ricevere aiuto, affidandole i propri familiari lontani!

Il 29 maggio 1654 si deliberò di costruire una chiesa più ampia. I lavori furono eseguiti negli anni 1659-60, per una spesa complessiva di 150 scudi d’oro di Milano, col contributo della popolazione, che chiese e ottenne di lavorare a tale scopo nei giorni festivi.

La festa del santuario si celebra il 6 settembre con grande partecipazione di popolo e con festeggiamenti pubblici.

Anche noi saliremo alla casa di Maria per porci sotto il suo manto, consegnarle i sentimenti del nostro cuore e chiedere la fine dei tanti flagelli che offuscano il futuro delle famiglie e dell’umanità.

 

 

 

MENÙ

Proposto dal Ristorante “Il Gatto e la volpe”

In una conca tutta verde tra i monti sulle rive del Sesia

 

Antipasto

Assaggio di lardo di Arnoud con castagne e miele

 

Primi

Polenta concia con toma della valle – Orecchiette salsiccia e pomodoro

 

Secondi

Brasato di manzo piemontese con patate al forno e polenta

 

Dessert

Crostata fatta in casa

San Giovese – Acqua – Caffè

 

Condividi su:   Facebook Twitter Google

Lascia un commento

  • (will not be published)